OutDoor

Contatto

Stephanie Beiswenger
Stephanie Beiswenger
Addetta alla progettazione, assistenza espositori
+49 7541 708-410
+49 7541 708-2410
Kerstin Moßmann
Kerstin Moßmann
Addetta alla progettazione, assistenza espositori
+49 7541 708-416
+49 7541 708-2416
Stephan Fischer
Stephan Fischer
Coordinator Visitor Service
+49 7541 708-404
+49 7541 708-2404
Kommunikation
Kommunikation
+49 7541 708-307
+49 7541 708-331

Summer in the Outdoor-City

Si è conclusa la 24esima edizione di OutDoor con una presenza di 21.412 visitatori professionali – Accolti con favore dal pubblico il nuovo calendario e l’ampliamento dell’offerta espositiva – 1.019 rappresentanti dei media rafforzano il servizio di networking

Un numero maggiore di espositori, un’offerta ampliata e ancora una volta oltre 21.000 visitatori professionali da oltre 90 paesi: il trend dell’outdoor continua a confermarsi. “Con tanto sole e un’atmosfera unica, la 24esima edizione di OutDoor ha sottolineato in modo impressionante il suo ruolo di fiera leader del settore in Europa”, così Klaus Wellmann, direttore della Fiera di Friedrichshafen, valuta l’andamento dell’evento annuale della durata di quattro giorni conclusosi mercoledì scorso. L’anticipazione al mese di giugno effettuata per la prima volta ha riscosso il favore dei partecipanti e offre un’ottima base di partenza per il prossimo anno commerciale.


Anche l’European Outdoor Group (EOG), l’associazione che raggruppa le imprese del settore outdoor, e che è anche partner della fiera di Friedrichshafen, esprime la sua soddisfazione sull’andamento della fiera. Mark Held, direttore generale di EOG, dichiara: “L’OutDoor è stato ancora una volta uno splendido show e ha fornito molto materiale interessante per il nostro settore. La data anticipata si è dimostrata una buona scelta, come prova il buon numero di visitatori. L’OutDoor è stata organizzata e gestita benissimo dalla Fiera Friedrichshafen. Siamo rimasti molto colpiti da come gli eventi e le attrazioni sono stati arricchiti in maniera creativa durante l’evento. In un mondo che cambia velocemente questo accresce il valore di una fiera. Sia gli espositori che i visitatori hanno avuto giovamento da alcune modernizzazioni, come per esempio l’impianto di raffreddamento, che era stato installato l’anno precedente e accolto molto bene, e che è stato quest’anno ottimizzato.”


Anche Stefan Reisinger, direttore della fiera OutDoor, si esprime positivamente al termine della fiera: “La data anticipata di un mese e il cambiamento dei giorni di svolgimento della fiera hanno rafforzato ancora di più l’importanza dell’OutDoor. Pur essendo stato l’avvio della fiera nella giornata di domenica e in coincidenza con la fine delle vacanze di Pentecoste alquanto lento, si è tuttavia avverata l’attesa che una modifica delle giornate di svolgimento avrebbe comportato una ridistribuzione della frequenza dei visitatori. Infatti, nelle giornate successive si è osservato un incremento del numero dei visitatori. Ciò dimostra quanto l’appuntamento al Lago di Costanza sia importante. La prossima edizione, dove si festeggerà il 25esimo anniversario della fiera, si annuncia ancora più promettente grazie anche alle nuove date, in linea con le esigenze dei partecipanti.” L’edizione OutDoor 2017 ha visto la partecipazione di 965 espositori e 21.412 visitatori professionisti (2016: 21.507) provenienti da 90 paesi.


Il settore internazionale dell’outdoor ha dimostrato a Friedrichshafen la sua forza innovatrice in tutti i segmenti di prodotto e ha così creato le condizioni ideali per le successive decisioni commerciali. “L’energia di tutti – degli organizzatori e dei visitatori – era più alta del solito. Questo è stato molto positivo. Abbiamo avuto scambi molto interessanti, come negli anni precedenti. L’OutDoor per noi è molto significativa e penso che anche la data d’inizio sia stata molto meglio. Anche per gli acquisti è stato un miglioramento, anche se noi personalmente non abbiamo concluso molti affari. E’ importante che le persone vengano ispirate e abbiano il tempo di riflettere sui nuovi prodotti. Nel complesso OutDoor 2017 è stata motivante e molto positiva“, afferma soddisfatto Andreas Holm, Sales Director Thule Group. Di parere simile è anche Andreas Schechinger, amministratore di Tatonka: “Per Tatonka la fiera è come sempre l’evento più importante dell’anno che ci permette di presentare al pubblico e ai rivenditori il marchio e i prodotti. La data d’inizio anticipata, tanto a lungo discussa, per noi è stata positiva. A causa della data anticipata la fiera ha potuto dare nuovamente il generale calcio d’inizio agli ordini. Siamo consapevoli che non tutti la vedono così, ma questo succede sempre quando ci sono dei cambiamenti.”


“Sia la suddivisione tematica principale sia la segmentazione vicina alle esigenze del settore hanno ottenuto il favore dei visitatori e hanno fornito un orientamento per quanto riguarda le tendenze future. Con i quattro nuovi comparti Lifestyle Collection, HangOut, Water Sports e Running è stato raggiunto l’obiettivo di offrire una panoramica ancora più completa del mercato e di raggiungere nuovi gruppi target,” spiega Dirk Heidrich, responsabile dell’evento. Dello stesso avviso è anche il capo redattore della rivista Runner‘s World Urs Weber: “L’OutDoor ha dimostrato di avere fiuto con il nuovo tema centrale del running. La presentazione del tema alla fiera, la grande offerta degli espositori e il positivo feedback dei visitatori hanno mostrato quanto sia dinamico il settore del running. Il nuovo Run&Trail-Summit ha avuto più di 100 visitatori specializzati, tra cui alcuni dei più importanti rivenditori del settore running – è stato un enorme successo per la fiera.“


Anche i numerosi eventi collaterali in programma quest’anno hanno avuto un ottimo successo - dalla rinomata vetrina delle innovazioni proposta dall’OutDoor Industry Award alle frequentatissime OutDoor Conferences con ottimi relatori internazionali, alle offerte di formazione per apprendisti, i Walk&Meet tour per i blogger e l’offerta di micro-avventura nella regione del Lago di Costanza - i visitatori hanno avuto molteplici occasioni per farsi una prima idea sulle future tendenze del settore.


Anche dal punto di vista mediatico la manifestazione svoltasi sul Lago di Costanza ha contribuito a dare più visibilità ai temi tipici di questo mercato. 1.019 rappresentanti dei media provenienti da 30 paesi, di cui oltre 160 blogger, hanno fornito gli aggiornamenti da Friedrichshafen su tutti i canali.


L’anno prossimo si festeggerà il 25esimo anniversario dell’OutDoor dal 17 al 20 giugno 2018.

NEWSLETTER

Rimanete aggiornati! La nostra newsletter v’informa regolarmente su tutte le tematiche attuali riguardanti l’OutDoor.


Newsletter

Top