OutDoor

Contatto

Stephanie Beiswenger
Stephanie Beiswenger
Addetta alla progettazione, assistenza espositori
+49 7541 708-410
+49 7541 708-2410
Kerstin Moßmann
Kerstin Moßmann
Addetta alla progettazione, assistenza espositori
+49 7541 708-416
+49 7541 708-2416
Stephan Fischer
Stephan Fischer
Coordinator Visitor Service
+49 7541 708-404
+49 7541 708-2404
Kommunikation
Kommunikation
+49 7541 708-307
+49 7541 708-331

I commenti degli espositori OutDoor 2017

 

Mark Held, General Secretary European Outdoor Group (EOG)

“L’OutDoor è stato ancora una volta uno splendido show e ha fornito molto materiale interessante per il nostro settore. La data anticipata si è dimostrata una buona scelta, come dimostra il buon numero di visitatori. L’OutDoor è stata organizzata e gestita benissimo dalla Fiera Friedrichshafen. Siamo rimasti molto colpiti da come gli eventi e le attrazioni sono stati arricchiti in maniera creativa durante l’evento. In un mondo che cambia velocemente questo accresce il valore di una fiera. Sia gli espositori che i visitatori hanno avuto giovamento da alcune modernizzazioni, come per esempio l’impianto di raffreddamento, che era stato installato l’anno precedente e accolto molto bene, e che è stato quest’anno ottimizzato.“

Antje von Dewitz, amministratrice Vaude

“Di base siamo molto soddisfatti dell’andamento della fiera di quest’anno, siamo contenti anche della data d’inizio anticipata. Per quanto riguarda questo punto abbiamo avuto un buon feedback dai nostri rivenditori. Ci ha soddisfatto in pieno anche la frequenza dei visitatori al nostro stand, con l’eccezione della giornata di domenica, a causa della coincidenza con il giorno di festa. Ciononostante ancora una volta l’OutDoor si è meritata l’appellativo di fiera delle novità. E il meteo che ci ha assicurato un tempo meraviglioso ha garantito buon umore e un buon outdoor-feeling.“

Andreas Holm, Sales Director Thule Group

“L’energia di tutti – degli organizzatori e dei visitatori – era più alta del solito. Questo è stato molto positivo. Abbiamo avuto scambi molto interessanti, come negli anni precedenti. L’OutDoor per noi è molto significativa e penso che anche la data d’inizio sia stata molto meglio. Anche per gli acquisti è stato un miglioramento, anche se noi personalmente non abbiamo concluso molti affari. E’ importante che le persone vengano ispirate e abbiano il tempo di riflettere sui nuovi prodotti. Nel complesso OutDoor 2017 è stata motivante e molto positiva.“

Rene Skytte, Vice Presidente adidas Outdoor

“L’OutDoor è sempre una buona piattaforma per confrontarsi con nuovi e vecchi partner. Io apprezzo molto questo format per presentare i nostri nuovi prodotti e il nostro marchio e per collaborare con altri marchi.“

Andreas Schechinger, amministratore Tatonka

“Per Tatonka la fiera è come sempre l’evento più importante dell’anno che ci permette di presentare al pubblico e ai rivenditori il marchio e i prodotti. La data d’inizio anticipata, tanto a lungo discussa, per noi è stata positiva. A causa della data anticipata la fiera ha potuto dare nuovamente il generale calcio d’inizio agli ordini. Siamo consapevoli che non tutti la vedono così, ma questo succede sempre quando ci sono dei cambiamenti. I primi due giorni ci sono stati molti visitatori. Il calendario del terzo giorno era strapieno, mentre la giornata di mercoledì, l’ultima giornata di fiera, è stata un po’ più povera per tutti. I feed back sul tema del cambio di data cambiano a seconda che i clienti arrivino dai paesi di lingua tedesca, dal resto d’Europa o del mondo. Gli ultimi hanno avuto a quanto pare un problema con la data anticipata. Ma i rivenditori meglio organizzati e innovativi dei paesi di lingua tedesca vedono la data d’inizio anticipata principalmente come positiva. Noi di Tatonka apprezziamo la situazione attuale, ci troviamo bene e speriamo la discussione si sposti su temi più urgenti e importanti, come quello della troppo lenta crescita delle competenze digitali all’interno del settore.“

Carolyn Budding, Direttrice Terra Nova Equipment

“Abbiamo presentato molti nuovi prodotti alla fiera e riscontrato reazioni molto positive. L’OutDoor è come sempre il luogo ideale per fare affari con i nostri vecchi clienti e incontrare anche nuovi operatori del settore da tutta Europa e anche oltre. Anche quest’anno non ha fatto eccezione, ci aspettiamo di ampliare il nostro giro d’affari a livello internazionale grazie alla nostra partecipazione all’OutDoor.“

Anna Ferrino, CEO Ferrino

“Per noi la fiera è stata un’ottima piattaforma. Abbiamo presentato alcune novità, in particolare nell’ambito degli zaini e delle tende, e abbiamo riscontrato grande interesse sia presso i rivenditori che i giornalisti. Siamo convinti di aver ben posizionato il nostro marchio perché abbiamo ricevuto un feedback positivo in particolare dai nostri clienti tedeschi, ma anche dai nostri partner della distribuzione internazionale.“

Tsedo Sherpa-Ednalino, Chief Operating Officer Sherpa Adventure Gear

“L’Europa per noi è il mercato più importante, e la Germania prima di tutti. L’OutDoor 2017 è stato un pieno successo. Con la nostra storia particolare e unica e i nostri prodotti autentici, ispirati al Nepal, troviamo l’approvazione dei nostri partner commerciali e dei consumatori finali. Le nostre aspettative sono state ampiamente superate. Abbiamo potuto confrontarci su temi strategici con i responsabili e in questo modo accrescere in maniera decisiva la nostra crescita qualitativa.“

Adrian Davison, Brand Director Europe Gregory Mountain Products

“E’ stata una fiera di grande successo. L’OutDoor è la piattaforma perfetta per presentare a un vasto pubblico le novità. E’ importantissimo inoltre lo scambio con i nostri rivenditori, con i giornalisti, gli atleti e gli esperti opinionisti del settore. La cosa a noi più gradita è stato ovviamente il premio per il nostro nuovo Baltoro 65. Siamo molto orgogliosi che l’unico gold award nella categoria back pack sia andato a Gregory. La grande richiesta dei nostri nuovi modelli lightweight, Optic e Octal, ci conferma inoltre che il nostro sviluppo va nella giusta direzione.“

Urs Weber, Capo redattore Runner’s World

“L’OutDoor ha dimostrato di avere fiuto con il nuovo tema centrale del running. La presentazione del tema alla fiera, la grande offerta degli espositori e il positivo feedback dei visitatori, hanno mostrato quanto sia dinamico il settore del running. Il nuovo Run&Trail-Summit ha avuto più di 100 visitatori specializzati, tra cui alcuni dei più importanti rivenditori del settore running – è stato un enorme successo per la fiera.“

Thorsten Dürr, Rappresentante vendite ON AG

“La nostra prima apparizione alla fiera è stata un grande successo, e la nostra aspettativa di rendere più conosciuto il nostro marchio nel settore dell’Outdoor ampiamente soddisfatta. Il nostro stand ha ricevuto molti apprezzamenti. Sono arrivate numerose persone interessate da ogni angolo del mondo – anche rivenditori che finora non conoscevano il nostro marchio – e abbiamo già appuntamenti nei negozi per i modelli delle scarpe. Una fiera molto riuscita.“

Lothar Baisch, amministratore Distribuzione + Marketing Maier Sports

“All’OutDoor 2017 secondo noi sono stati curati in particolare i temi comfort e escursionismo. Si è visto che sempre più persone praticano l’escursionismo, e che soprattutto i giovani hanno scoperto questo sport. L’outfit legato all’escursionismo è sempre più alla moda e variegato. Cresce la richiesta di comfort e buona vestibilità. I visitatori del nostro stand venivano principalmente dai paesi di lingua tedesca e dal Benelux, ma anche clienti dal Regno Unito hanno mostrato un grande interesse per i prodotti di Maier Sports.“

Matthias Leurs, Sales Director AGS Bergans of Norway

“Siamo contenti della data dell’ European OutDoor. La fiera viene considerata dai nostri rivenditori come un appuntamento preliminare per poter gettare uno sguardo sulle tendenze del mercato e sui brand."

Markus Bötsch, CSO Jack Wolfskin

“Il numero dei visitatori quest’anno è stato in generale più basso, ma in compenso l’atmosfera è stata più rilassata. In ogni caso non abbiamo avuto per questo meno confronti produttivi e in generale la fiera per noi è stato un evento qualitativamente ottimo. La discussione sul fatto che la minore frequenza sia forse da attribuire all’anticipo della data d’inizio, la ritengo superflua. Secondo il mio parere non è questa la ragione, e l’anticipo della data lo trovo giusto e importante. Il nostro successo alla fiera è stato sensazionale grazie al fatto che abbiamo potuto presentare la nostra Texapore Ecosphere, un’innovazione veramente eccezionale e una pietra miliare nello sviluppo della produzione di abbigliamento outdoor ecocompatibile, per il quale abbiamo anche vinto l’Outdoor Industry Award per la categoria. Un’ulteriore conferma del nostro buon lavoro ci è stata data anche grazie al premio Outdoor Markt Trophy, che ci ha designato come ‘Marchio outdoor dell’anno’.”

Herbert Horelt, Amministratore Devold of Norway

“Abbiamo l’impressione che il numero di clienti sia un po’ calato e che ottenere degli appuntamenti sia risultato più difficile. Il fatto che la data abbia coinciso con le ferie nel Sud della Germania ha portato sicuramente uno svantaggio. D’altra parte ci vuole sempre un po’ di tempo prima che un cambiamento venga accettato e assimilato. In generale, nonostante il minor numero di visitatori, siamo più che soddisfatti del risultato, i prodotti sono stati molto bene accolti, e possiamo quindi parlare di una fiera estremamente produttiva.“

Wolfgang Jahn, Sales Director Europe Royal Robbins

“Siamo molto soddisfatti dell’OutDoor 2017. Già prima della fiera abbiamo potuto prendere diversi appuntamenti con in nostri partner. Quindi qui a Friedrichshafen abbiamo incontrato tutti i nostri clienti più importanti. La tendenza è legata al travelwear – funzionale, tecnico e urban -. Ci siamo fatti notare dai nostri clienti anche grazie al nostro equipaggiamento del tutto privo di PFC e all’intera gamma di protezione contro gli insetti. Affrontiamo pieni di ottimismo gli ordini che stanno per cominciare e siamo felici che l’anticipo della data d’inizio dell’OutDoor abbia costituito allo scopo un’ottima piattaforma.“

Steffen Sator, proprietario Faltboot.de/Out-Trade GmbH

“Nel settore degli sport acquatici è importante fare presenza per far sì che il segmento outdoor venga visto. A questo scopo è stato anche importante creare una speciale Water Sport Area. La posizione di quest’area è stata ottima. Se la costellazione e la Water Sport Area restano così, ci saremo senz’altro anche l’anno prossimo.“

Maximilian Nortz, Managing Director International Business – Europe, Blackyak

“Per Blackyak l’ OutDoor è stato un successo. In particolare nelle giornate di lunedì e martedì abbiamo avuto al nostro stand i rivenditori per noi più importanti. Siamo molto contenti di questo successo e dell’opportunità che abbiamo avuto di incontrate così tanti responsabili del settore in due giorni. La giornata di domenica invece è stata molto tranquilla, sicuramente a causa dell’inizio delle vacanze della Pentecoste, anche il numero di visitatori sarebbe potuto nell’insieme essere maggiore.“

Moritz Kuhn, Country Manager Germany & Austria Haglöfs

“Nel complesso siamo soddisfatti di come è andata la fiera. La nuova data d’inizio secondo noi è stata accolta in maniera ambivalente, abbiamo potuto presentare la nostra nuova collezione a molti nuovi clienti, anche se la giornata di domenica è stata un po’ più tranquilla a causa della data particolare.“

Frederik Sturm, Fondatore e amministratore Arys GmbH

“L’OutDoor 2017 per noi è andata fondamentalmente bene. Secondo me la presenza alla fiera è molto importante per ricevere un feedback sui nostri prodotti e sul design dagli hardliner dell'outdoor, inoltre è piacevole conoscere visitatori per i quali il tema ‘urban funzionale’ è completamente nuovo. Abbiamo avuto molto successo presso i blogger, ma anche presso gli acquirenti delle grandi catene di distribuzione, i quali sostengono che i normali prodotti outdoor non possono essere paragonati ai nostri. La nostra presenza alla fiera sia nel 2016 che nel 2017 ha notevolmente aumentato la nostra visibilità e il nostro potenziale nella distribuzione. Abbiamo guadagnato una posizione stabile nelle menti degli acquirenti e se il trend cresce, questi si rivolgeranno a noi con obiettivi chiari. Abbiamo in programma di presentarci in futuro all’ OutDoor in una cornice più ampia.“

Georg Haas, Amministratore Outdoor Blogger Network

“Siamo molto colpiti dalla crescita del successo che riscontriamo sia presso gli influencer digitali che presso l’industria. Il tema in assoluto più di tendenza, quello della blogosfera dell'outdoor, ha potuto rifiorire al Lago di Costanza sull’intera area fieristica e in particolare sulla OutDoor Blogger Base, grazie a un ricco programma, esperti eccellenti e una presentazione fresca e attraente”.

Dirk Lösel, Direttore Marketing Herbertz

“Per noi in quanto grossisti nel settore dell’hardware la data d’inizio dell’OutDoor anticipata per la prima volta è da considerare in maniera critica. Oltre ai Key Account il numero dei rivenditori tedeschi si è drasticamente ridotto. La situazione particolare dovuta alla festa della Pentecoste nel 2018 non si ripresenterà, ma resta la domanda se l’hardware alla fiera abbia ancora senso dopo che i pre-ordini di tessili e scarpe sono già stati fatti. Siamo comunque soddisfatti della reazione positiva dei rivenditori nel corso della fiera per quanto riguarda i marchi di base del nostro assortimento come Opinel, Swiza e Stanley.“

Hiro Muramatsu, Manager International Sales Division Montbell

“E’ bellissimo essere presenti a questo evento. La tendenza ‘Light & Fast‘ continua e abbiamo avuto molti visitatori che si sono interessati ai nostri prodotti ultraleggeri.“

Stephan Hagenbusch, vicepresidente di International Sales, Black Diamond Equipment

“Nonostante il ridotto numero dei visitatori in generale all’OutDoor 2017, noi siamo molto soddisfatti della frequenza presso Black Diamond. L’atmosfera tra i commercianti è decisamente migliorata rispetto all’anno scorso e i nostri clienti hanno reagito molto positivamente al marchio Black Diamond, alle nostre marketing-stories e alla nostra collezione. Questo in particolare per quanto riguarda le scarpe da arrampicata e la nostra linea Trekkingpole. Quindi ci approcciamo con molto ottimismo alla stagione S18.“

Andreas Marmsoler, Global PR W. L. Gore & Associates

“Ciò che salta all’occhio è che ci sia meno pubblico nei padiglioni, quindi le conversazioni qui allo stand sono state più tranquille, senza fretta e più intense. L’OutDoor è come sempre una fiera importante, dove possiamo rendere accessibili a un vasto pubblico specializzato le nostre innovazioni.“
Top